.
Annunci online

  IlGeko [ Colui Che Non Si Ferma Davanti Ad Un Muro ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


SIR-Italia

-------- [Bloggers] --------

- Pristi -
- ABR -
- Anima Fragile -
- Nicole GiDiVi -
- Lady Viola -
- Sbloggata -
- Aluccia -
- Guevarina -
- Fairy -
- Dafne -
- Mascia -
- Alias -
- Kris -
- Maria & Lore -
- Sabu -
- Pimpirimpi -
- Sciura & La Digos -
- Amicapreziosa
- Stefy92 -
- Angy -
- The Sister -

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


22 aprile 2006


Salve gente... è un bel periodo che manco, ho avuto bel po' da fare in questo periodo e ancora me ne aspettano tante altre. Spero potrete perdonarmi... Lo sò la mia assenza dalla rete ha reso molte persone tristi, alcune sono cadute in depressione, ho saputo che ci sono stati dei tentati suicidi coi barbiturici (che poi mica ho mai capito perchè li chiamano così? Nn era più normale chiamarli sonniferi???) Cmq siccome sono una persona lige ai suoi impegni e non volevo nessun morto sulla coscenza ho deciso di prendermi 10 minuti e scrivere qualcosa!
Poi per il "cosa" ci stò ancora lavorando... In verità oltre a scrivere che l'infortunio è solo un ricordo e che a danza ormai ci ho messo le tende (stò puntando a creare un collegamento internet anche di lì) e l'uni è sempre più allucinante non ho molto altro da dire... insomma sempre le solite cose... sono stato nominato Responsabile per le Pubbliche Relazioni per il centro locale di AFS Intercultura, stò improntando un lavoro per la ricerca di famiglie disposte ad ospitare dei ragazzi stranieri per un anno, stò preparando una ricerca di sociologia rispetto agli stili di vita degli adoloscenti, il 25 Aprile inizia il tuor de force con tutti gli spettacoli che abbiamo, insomma... le solite cose...
Poi dovremmo toccare il tasto dolente, la mia vita sentimentale (...ma ho una vita sentimentale???) ...e penso di aver detto tutto...




permalink | inviato da il 22/4/2006 alle 19:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

sfoglia     marzo        maggio

Non è facile da spiegare, non è facile neppure da capire, la sensazione che si prova durante uno spettacolo. Non centra nulla il teatro, non sono gli sguardi di migliaia di spettatori. Potresti ballare su quattro tavole con sole tre persone che ti guardano e assaporare le stesse emozioni…


Ma il teatro... quella misteriosa costruzione, da scrutare con attenzione, dove è possibile, in un profondo silenzio interiore, riuscire a sentire le vibrazioni che emana. Un brivido percorre la schiena, il sapere che in quel teatro ci dovrai Ballare, si Ballare!

 

In quella immensità, il buio, quasi totale, ma tu sai che in quel nulla c’è tutto.

 

Dominare il numeroso pubblico, come quelle tre persone che ti stanno a così poca distanza, con le mani, con i piedi, con il corpo, con il solo sguardo.

 

Il potere, per quei pochi minuti, che hai sempre pensato fossero tanti, che ti sarebbero bastati... e invece non ti basterebbe una vita intera, perché tutto sembra durare il battito d’ali d’una farfalla. Ma per quell’attimo sei tu il re, primeggi l’aria, il cielo, la terra, l’acqua, il fuoco.


Tu da solo.


Il resto non conta, non ha nessun significato, sei lì per te e non per loro, stai Ballando per tutto quello che sei e che diventerai.


Entri in un attimo in una dimensione surreale, il tuo luogo sicuro dove poter aprire il tuo cuore senza dover avere paura che qualcuno lo calpesti.

 

Tutto questo sai che c’è e non lo perderai mai più, anche dopo quel lungo applauso che ti ferma il cuore e ti riempie gli occhi di lacrime e di gioia, ti basterà chiudere gli occhi, solo per un attimo e rivivere ogni singola emozione ed essere di nuovo su quel palco.

 

Ballerini si è una volta nella vita… ma lo si rimane per sempre…
L.V.

Per chi volesse contattarmi... solo se siete veramente sicuri...
Il_Geko@tiscali.it

LIBRI DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE!!!


"in costruzione"